Elaborato

Un elaborato, una relazione, un articolo, una tesi deve avere una struttura.

Titolo

Indice

Abstract

Introduzione

Capitolo

  • paragrafo
    paragrafo
    ….

…..

Conclusione

Bibliografia

Allegati

E’ necessario stilare una scaletta degli argomenti che si vogliono trattare. I vari punti formeranno i capitoli, che a loro volta saranno suddivisi in paragrafi.

L’Indice Permette a chi legge di vedere, con una sola occhiata, in che modo avete trattato l’argomento. E’ importante che comunichi correttamente il lavoro svolto.

L’abstract non è richiesto per la tesi, ma invece è uno strumento molto importante. Fare l’abstract serve per descrivere in poche parole qual’è la domanda della ricerca e quali sono le conclusioni, qual’è il metodo di ricerca utilizzato. Nei sistemi di recupero delle informazioni l’abstract è importante perchè contiene le parole chiave del tema trattato.

L’introduzione introduce il lettore (la commissione di tesi) all’argomento. Indica qual’è la vostra domanda di ricerca e spiega come questa viene trattata nei capitoli che seguiranno.  L’introduzione serve per creare un’aspettativa per la lettura.

Capitoli e paragrafi devono essere equilibrati (un capitolo con 10 paragrafi e un capitolo con due paragrafi non va bene. Ogni capitolo deve trattare un punto importante dell’argomento.

La conclusione è importante. Qui c’è la risposta alla domanda di ricerca.

La bibliografia deve essere ben costruita e contenere i capisaldi della letteratura scientifica sull’argomento. Al docente basta un’occhiata per comprendere su quali fonti si è basato il lavoro svolto. E’ una carta da visita importante, se è fatta male può penalizzare la votazione finale.

Sull’argomento consiglio un manualetto, disponibile nel catalogo e scritto in modo chiaro:

Tesi di laurea con computer e internet : strumenti, tecniche e fonti per elaborare relazioni, ricerche, tesi e tesine / Virginio B. Sala.  Milano, Apogeo, 2009.

4 thoughts on “Elaborato

  1. Qualcuno mi aiuti non riesco a scrivere un articolo sul blog, ma solo commenti che forse nessuno leggerà! ho scaricato il software Cimaps, ma non riesco a fare le frecce: quando le faccio, seguendo le istruzioni mi si formano delle caselle in più e non so che farci: il programma non sembra essere sotto il mio controllo, ma agisce di testa sua! aiuto! aiuto! sono Barbara del gruppo fiabe in Garfagnana.

    • Cara Barbara,

      il blog è solo uno strumento che ci permette di dialogare e comunicare. Se diventa un problema utilizza la tradizionale mail.

      Forse non riesci a inserire un articolo perchè non ti sei registrata correttamente e quindi da semplice lettore puoi solo inserire commenti.

      Dalla pagina devi inserire Nome utente (informiamocifacendo) e password (laboratorio) e cliccare su accedi. [In alto a sinistra]

      Dopo la registrazione, per accedere, clicca sul nome informiamocifacendo, che appare sotto la voce: i tuoi blog.

      Ora sei nel blog! Sul lato sinistro cerca ARTICOLI > aggiungi nuovo.
      E’ importante aggiungere i tag e la categoria per ricercare gli articoli successivamente.

      Se non riesci non ti preoccupare e lavora nella modalità che ti è più congeniale.

      Stefania

  2. Come scrivere la bibliografia

    Per una monografia scriveremo: l’autore (cognome e iniziale del nome puntato), il titolo (in corsivo), l’editore, il luogo di pubblicazione, l’anno di pubblicazione.

    Es.: Adorno A., Scritti sociologici, Einaudi, Torino 1976.

    Per un articolo di una rivista scriveremo: l’autore dell’articolo (come sopra), il titolo dell’articolo, ‘in’ + titolo della rivista in corsivo (qui non riesco a fare il corsivo), numero della rivista, anno della rivista, pagine contenenti l’articolo.

    Es.: Basso L., Capitalismo monopolistico e strategia operaia, in Problemi del socialismo, 8, 1962, pp. 585-612

    Questo è solo un modo di scrivere le bibliografie, perciò se qualcuno volesse suggerirne un altro, è il benvenuto. L’importante è che alla fine ci mettiamo d’accordo per farle tutte nella stessa maniera, in modo che Stefania possa unire i nostri lavori in un unico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...